Home Attualità “Dolomite’s Fire”: il riconoscimento dell’APT e del Comune di Pinzolo a Mario Zanon

Traduzioni e Comunicazione

“Dolomite’s Fire”: il riconoscimento dell’APT e del Comune di Pinzolo a Mario Zanon
Scritto da Administrator   
Giovedì 18 Marzo 2010 20:47

Mario Zanon premiato a Madonna di Campiglio

Non c’è stato il record per entrare nel Guinness dei Primati ma quella di Sabato 13 marzo 2010 resta per Madonna di Campiglio una giornata da incorniciare. Oltre 2.500 fiaccole hanno illuminato i monti Spinale e Pradalago, più di 600 le torce accese dai partecipanti a piedi in paese.

Un clima di festa reso ancor più bello da condizioni climatiche fantastiche e suggellato dalla musica dal palco in Piazza Sissi, con l’ironia di Valerio Staffelli, l’amicizia e il sorriso della madrina Cristina Parodi, i manager di Publitalia, i numerosi personaggi dello sport e dello spettacolo accorsi per la causa della Fondazione Magica Cleme Onlus.

Grande protagonista dell’appuntamento il suo ideatore, Mario Zanon, che l’APT – Azienda per il Turismo di Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena - e il Comune di Pinzolo hanno voluto premiare in modo speciale, con questa motivazione:

“A Mario Zanon per aver saputo valorizzare l’immagine di Madonna di Campiglio quale località turistica internazionale capace di esprimersi anche attraverso gesti concreti di solidarietà, facendo ciò in maniera del tutto disinteressata e con la passione che solo lui sa metterci quando fa ciò in cui crede”.

“Con questo riconoscimento l’Azienda per il Turismo di Madonna di Campiglio, Pinzolo e Val Rendena ed il Comune di Pinzolo desiderano esprimere attraverso l’amico Mario, leader dell’organizzazione di Dolomite’s Fire, il grazie sincero a tutte le persone che volontariamente e disinteressatamente hanno contribuito alla splendida riuscita di questo importante evento, unitamente agli enti, categorie, organizzazioni di volontariato, imprese, sponsor ufficiali che, sia a Madonna di Campiglio, a Pinzolo e in tutta la Val Rendena hanno in diversi modi saputo interpretare al meglio la propria parte di intenso lavoro, necessario affinchè questa eccezionale storica fiaccolata portasse al risultato atteso”.