Home Cultura

Sfoglia il giornale

 

Maggio

Aprile

 

 

 

giornale delle giudicarie aprile 2014

Traduzioni e Comunicazione

Cultura
Dalla Memoria al Futuro
Scritto da Administrator   
Lunedì 11 Gennaio 2016 09:58

 

Chi vive in Giudicarie vive il proprio quotidiano a contatto con una particolare realtà, quella della Comunità delle Regole di Spinale e Manez, un esempio di proprietà collettiva degli abitanti di Ragoli, Preore e Montagne. Come richiama il nome stesso, è l’insieme di due Regole, quella di Spinale, situata a Madonna di Campiglio, nella zona del Comune catastale di Ragoli 2a parte, e quella di Manéz, nel territorio del Comune di Montagne. Tutti sentono parlare di “Regole”, ma tutti sanno anche cosa sono e che significato hanno? Sono forme di proprietà collettiva, proprietà del gruppo composto dalla popolazioni di questi tre paesi, nella quale prevale quest’ultimo e i suoi interessi, rispetto agli interessi dei singoli individui. 

Leggi tutto...
 
Alle radici dell’autonomia. Il libro di Mosconi, “Il conflitto tra autonomia e centralismo”
Scritto da r.b.   
Sabato 15 Marzo 2014 14:29

“Dedicato a chi ha creduto e crede nell’autonomia partecipata”. Con questa frase si apre il libro di Flavio Mosconi “Il conflitto fra autonomia e centralismo”, che ripercorre anni di discussione e in qualche caso di vera e propria guerra tra centro, che poi sarebbe Trento e periferia, che poi sarebbero le valli. Flavio Mosconi, già sindaco di Vermiglio, consigliere provinciale nelle file di Forza Italia agli inizi degli anni 2000, e pure componente della Commissione dei 12, ha vissuto questa “tensione” vivendo sempre in Val di Sole e confrontandosi con il potere centrale, la Provincia, dalla prospettiva di chi intende l’autonomia come “diffusa”, ossia a cascata da Trento verso le valli, che abbia il proprio fulcro ed epicentro proprio nella primordiale autonomia dei comuni. 

Leggi tutto...
 
Le Regole Spinale-Manez vanno sul piccolo schermo
Scritto da Denise Rocca   
Lunedì 10 Febbraio 2014 08:39

Si chiama “Due Regole per il Futuro” ed è il video documentario che Piero Badaloni, giornalista e volto noto della Rai, ha realizzato per raccontare la Comunità delle Regole di Spinale e Manez fuori dai confini del suo territorio naturale. Il video è il racconto per immagini del viaggio compiuto dal giornalista, e dagli spettatori con lui, alla scoperta del significato, dalla nascita alla contemporaneità, delle proprietà collettive come gli antichi giudicariesi le avevano intese e normate. Prodotto dalla Fondazione Museo Storico, il documentario è ancora sconosciuto ai regolieri che lo vedranno a breve in una serata nella quale interverrà il giornalista della Rai.

Leggi tutto...
 
A Preore una “Filobastia” coi fiocchi
Scritto da Mario Antolini   
Venerdì 17 Gennaio 2014 16:02

Preore è sempre stato nella storia delle Giudicarie un centro di pubblico interesse, per cui figura nelle cronache dei secoli viene spesso ricordato come punto di riferimento sotto vari aspetti e per singole pregnanti iniziative ed attività. Oggi lo si vuole ricordare per i suoi 35 anni della fondazione della “Filobastia”: ossia la filodrammatica che ha alle spalle gli atti della sua attuale fondazione ufficiale nel 1978, basata su un filo conduttore che la comunità ha sempre coltivato con iniziative teatrali e ricreative che si sono alternate specie nei primi decenni del secondo dopoguerra.

Leggi tutto...
 
La Croazia è nell’UE. Giornalisti europei a congresso a Opatija
Scritto da p.m.   
Martedì 10 Settembre 2013 23:12

Il processo di unificazione europea avviato nel Secondo dopoguerra per volontà di coraggiosi e lungimiranti statisti, fra cui il trentino Alcide De Gasperi, ha segnato recentemente un nuovo avanzamento in termini geografici. Dal primo luglio di quest’anno è entrata a far parte dell’Unione Europea la Croazia, divenuta il 28° Stato membro dell’Unione. I prossimi appuntamenti dovrebbero riguardare l’entrata nello spazio di Schengen – si stima che potrebbe aderirvi nel 2015 - e l’introduzione dell’Euro, per il quale deve creare le condizioni per soddisfare i criteri previsti dal Trattato di Maastricht, fra cui limiti di inflazione, finanze pubbliche, stabilità dei tassi di cambio e tassi di interesse. Per ora la moneta nazionale è la kuna. La Croazia ha una superfice territoriale di oltre 56 000 km², conta una popolazione di poco meno di 4 milioni e mezzo di abitanti ed ha 1.246 fra isole e isolotti, di cui solo 48 sono abitati in modo permanente.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 7