Home Primo Piano

Sfoglia il giornale

 

Maggio

Aprile

 

 

 

giornale delle giudicarie aprile 2014

Traduzioni e Comunicazione

Primo Piano
I Cento anni della Prima Guerra Mondiale
Scritto da Administrator   
Mercoledì 11 Giugno 2014 06:43

Premessa. Con questo numero –giugno 2014 – “il Giornale delle Giudicarie” dà inizio ad una iniziativa di carattere socio-storico per rivivere con tutti i cortesi Lettori le sofferte vicende che hanno vissuto i nostri nonni e bisnonni dal giugno 1914 al novembre 1918: quattro anni di guerra che sono rimasti non solo nelle cronache e nei libri di storia, ma che anche in quasi tutte le famiglie giudicariesi hanno lasciato il segno del “tremendo massacro”.

Leggi tutto...
 
Obiettivo principale, creare lavoro
Scritto da Administrator   
Martedì 13 Maggio 2014 06:34

Oggi la parola d’ordine in Giudicarie, in Trentino e in tutta Italia è generare lavoro. In questo senso le Amministrazioni Pubbliche, inclusa quella della nostra Comunità di Valle orientano risorse volte ad alimentare e ad attuare iniziative concrete per il lavoro, con azioni a favore dei disoccupati, delle donne e dei disabili , dei giovani e anche dei meno giovani.

Leggi tutto...
 
Crisi edilizia. Quali sbocchi?
Scritto da e.z.   
Giovedì 10 Aprile 2014 07:04

Recupero del patrimonio edilizio esistente, innovazione, risparmio energetico. Sono le tre direttive dove si potrà incanalare la forza lavoro finora assorbita dall’industria del mattone. Da sole, però, riusciranno a rimpinguare un settore che - a cascata - ha coinvolto capillarmente centinaia di piccole imprese? “Finché, tira l’edilizia la crescita è assicurata. Se si ferma sono guai seri”. Quante volte abbiamo sentito frasi di questo tipo? Eppure, senza quasi rendercene conto, siamo arrivati alla fine di un ciclo. 

Leggi tutto...
 
In 5 anni persi 5.000 posti
Scritto da ettore Zini   
Giovedì 10 Aprile 2014 07:04

In cinquant’anni, anche in Giudicarie, abbiamo occupato ogni fazzoletto di terra disponibile. L’espansione edilizia e la cementificazione del territorio, al pari di tutte le altre regioni d’Italia, sono state il motore della nostra economia. Centri come Madonna di Campiglio, Pinzolo, Carisolo, Comano Terme, ma anche tutto il resto della valle, hanno costruito il costruibile. Dando all’edilizia residenziale uno sviluppo difficilmente riproponibile. 

Leggi tutto...
 
Recupero dei centri storici. Possibile via d’uscita?
Scritto da e.z.   
Giovedì 10 Aprile 2014 07:03

Per anni, anche nei nostri paesi, lo sviluppo edilizio non ha badato a risparmiare territorio. I piani regolatori di quasi tutti gli agglomerati della valle, più che al recupero e al risanamento dei centri storici, hanno puntato su un’edilizia più facile. Meno costosa in termini economici.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 26