Home Spazio Aperto Caro Matteo, taglia gli F35

Sfoglia il giornale

 

Maggio

Aprile

 

 

 

giornale delle giudicarie aprile 2014

Traduzioni e Comunicazione

Caro Matteo, taglia gli F35
Scritto da Valentino Zambotti   
Giovedì 10 Aprile 2014 06:53

Buongiorno caro Matteo,

Anch’io ho un’ambizione smisurata, quella di farti leggere questo messaggio, il messaggio di uno qualsiasi. Al festival dell’economia di Trento avevo trovato il coraggio di fare a Letta, neopresidente, questa domanda:

“ ... visto che per attuare il suo programma avrà bisogno di tante coperture, cosa ne direbbe di dimezzare, oltre al numero dei parlamentari, anche il numero dei cacciabombardieri?”. La mia domanda, raggruppata con altre 2-3, applaudita dalla gente, è stata ignorata: ci sono rimasto molto male! Caro Matteo, ti faccio la stessa domanda. Erano 120 gli F35 ipotizzati. Monti ne ha cancellati 30.

Dei 90 rimasti 45 bastano ed avanzano: ci ricavi un bel pacco di miliardi e di miliardi te ne servono tanti per le tue ambizioni smisurate. Tu sei giovane e sarai l’uomo giusto se non ti mancherà il coraggio. Le lobby ti sbarreranno la strada; i generali non saranno contenti, ma devi far capire loro che questo nostro assurdo bel paese non si può piu permettere di spendere 23 miliardi all’anno per l’esercito (F 35 esclusi!).

L’impatto psicologico sull’opinione pubblica sarebbe enorme. E questo è altrettanto importante per te e per l’Italia. Un’ultima cosa ti voglio ricordare caro Matteo, la più importante: i giacimenti dell’Italia sono la storia, l’arte, la cultura!