Home Sport Tione, andata da 10 e lode

Sfoglia il giornale

 

Maggio

Aprile

 

 

 

giornale delle giudicarie aprile 2014

Traduzioni e Comunicazione

Tione, andata da 10 e lode
Scritto da Angelo Zambotti   
Martedì 24 Febbraio 2009 16:41

Tornei di calcetto al giro di boa dell’andata
Tione, andata da 10 e lode
Nel mese di gennaio i campionati di calcio a 5 provinciali sono arrivati al giro di boa e ci è quindi possibile tracciare un piccolo bilancio delle sette formazioni valligiane impegnate nei vari campionati. Nel massimo campionato regionale, la serie C, da registrare al termine del girone d’andata una nota positiva ed una dolente.
Quella positiva coincide con il Comano Fiavé di mister Calza, autore di una prima metà di stagione tutto sommato soddisfacente: i gialloneri nonostante la partenza a rilento si trovano ora fuori dalla zona retrocessione, grazie soprattutto al solito bomber Vedat Smajloski che anche quest’anno ha già superato quota venti reti. La nota dolente, e questa è una novità, giunge da Tione sponda Sporting Club Judicaria, compagine che dopo tre campionati (quello vinto in D e due salvezze in C) alla stregua del miracoloso sta attraversando una stagione nera. La distanza dalla zona salvezza è già piuttosto marcata, quindi a Cerana e soci servirà un girone di ritorno superlativo per centrare l’ennesima impresa, che appare questa volta disperata, ovvero la terza riconferma consecutiva nella massima categoria regionale.

Di tutt’altro tenore le notizie che giungono dalla divisione intermedia del futsal locale, ovvero la D d’Eccellenza. In questo campionato l’Us Tione dell’allenatore-giocatore Amos Luchesa e del cecchino Gianpietro Castellani comanda la graduatoria grazie ad uno strepitoso girone d’andata, chiuso con dodici vittorie, due pareggi ed una sola sconfitta. Positiva anche la prima parte di stagione del Calciochiese di mister Giovannelli, in piena zona play-off e quindi in corsa per il salto di categoria. Appuntamento clou sarà quindi il derby valligiano, che sarà ospitato dal Palastor venerdì 24 aprile.
Tre erano invece le formazioni che si presentavano al via sul gradino più basso del calcio a cinque. Per Team Roncone, la neonata United C8 e Fiavé 1945 un girone d’andata fatto di alti e bassi: logica conseguenza una posizione di metà classifica, che non preclude però sogni di playoff visto che, escluse le due battistrada Grumo e Bolghera, la graduatoria del girone si presenta molto corta. Per le giudicariesi dopo un girone d’andata pressoché analogo, con la differenza in classifica in pratica fatta dai tre derby valligiani (due vinti dal Roncone ed uno dal C8), per centrare un piazzamento importante sarà quindi decisivo il girone di ritorno.