Home Economia Valle del Chiese: “obiettivo turismo”

Sfoglia il giornale

 

Maggio

Aprile

 

 

 

giornale delle giudicarie aprile 2014

Traduzioni e Comunicazione

Valle del Chiese: “obiettivo turismo”
Scritto da Administrator   
Martedì 01 Novembre 2011 07:18

“Obiettivo turismo” è la serata di presentazione in programma venerdì 25 novembre a Condino (ore 20.30 presso il Polifunzionale) che già nel titolo esprime l’ambizione della valle del Chiese di rilanciare in maniera decisa il proprio settore turistico. 

L’incontro servirà per presentare il “Piano di marketing territoriale” messo a punto dal Consorzio Turistico, Ecomuseo e Bim del Chiese per implementare il settore attraverso una serie di interventi, strutturali e programmatici, da attuare in modo progressivo nei prossimi mesi. Moderatore della serata sarà Paolo Grigolli, direttore della Scuola di Management del Turismo di Trentino School of Management, accademia dove si formano i manager del turismo e da cui proviene anche il neo-direttore del Consorzio turistico del Chiese, Fabio Sacco, che presenterà nei dettagli le previsioni del Piano. Interverranno al convegno-presentazione anche i soggetti promotori del progetto, a partire da Giorgio Butterini, sindaco di Condino e Presidente del Consorzio Bim del Chiese, Massimo Valenti, presidente del Consorzio turistico e Roberto Panelatti presidente dell’Ecomuseo della Valle del Chiese, a sottolineare l’intento che sottende a questa nuova progettualità dal punto di vista metodologico, ossia quello di fare sinergia fra i vari attori che operano in Valle, aumentandone così le capacità operative e la progettualità operando contestualmente anche una razionalizzazione dei costi di gestione. Nella serata è  previsto anche un intervento dell’assessore provinciale al turismo e agricoltura Tiziano Mellarini, che da sempre guarda con attenzione allo sviluppo di una proposta turistica complessiva e competitiva anche nelle zone “periferiche” del Trentino.

Proprio questa sfida è stata di recente raccolta dal Consorzio turistico del Chiese che ha avviato un progetto che punta sugli aspetti rurali dell’esperienza turistica, valorizzandone gli aspetti di genuinità ed autenticità, un percorso che ha avuto uno dei momenti clou nell’organizzazione a settembre di “Mondo Contadino” a Roncone, ma che comprende tante altre iniziative tese a potenziare il Chiese come “destinazione” turistica. L’iniziativa si inserisce in un panorama turistico che a livello globale sta sempre di più riscoprendo l’importanza di una vacanza di tipo autentico, che sappia trasmettere emozioni vere. Da questo punto di vista fattori come un ambiente pulito e incontaminato, prodotti tipici sani e genuini, e una proposta di attività sportive (e non) all’aria aperta, la riscoperta di concetti quali la qualità della vita, giocano un ruolo fondamentale e strategico. Di queste nuove tendenze, e delle nuove sfide a cui è chiamato il turismo trentino, parlerà Bruno Felicetti, direttore dell’Azienda per il Turismo della Val di Fiemme, uno dei migliori manager turistici del nostro territorio, a completare un ragionamento e a segnare l’inizio concreto di un percorso che coinvolgerà tanti soggetti operanti in Valle del Chiese.