Home Sport In sella col campione del mondo

Sfoglia il giornale

 

Maggio

Aprile

 

 

 

giornale delle giudicarie aprile 2014

Traduzioni e Comunicazione

In sella col campione del mondo
Scritto da Administrator   
Domenica 06 Dicembre 2009 11:05

In sella col campione del mondo
Grafiche Zorzi sponsor del team Scot-Honda di Hiroshi Aoyama

Al gran premio di Valencia dell’8 novembre 2009 il giapponese Hiroshi Aoyama è diventato l’ultimo Campione del Mondo della storia della 250, la categoria che verrà sostituita il prossimo anno dalla neonata Moto2, e questa è oramai storia sportiva messa in archivio del Motomondiale 2009.

Quello che molti non sanno, invece, è che sulla moto campione del mondo c’era anche una ditta  giudicariese, Grafiche Zorzi di Ponte Caffaro di proprietà di Tomas Galante (bandiera della Condinese ed ora presidente del sodalizio gialloblù) e Carlo Beltrami, che nell’occasione sponsorizzavano il team Scot-Honda del campione del mondo. Grafiche Zorzi è un’azienda che opera da oltre 20 anni nel settore della produzione di scatole di vario tipo, dagli scatoloni stampati con marchi vari, agli astucci, bauletti, espositori su diversi tipi di materiale, dal cartone, al microonda, al polipropilene. Nasce così la partnership col team Scot-Honda
Il team Scot è nel motomondiale dal 1994, e da sempre utilizza moto Honda nelle varie categorie. Dal 2002 porta al debutto nella classe 125 Andrea Dovizioso e, dopo aver conquistato il titolo mondiale del 2004, viene portato alla categoria superiore della Classe 250 fino al 2007.
All’inizio del motomondiale 2008 si fonde con il team JiR e fa gareggiare sempre Dovizioso nella MotoGP ma, al termine della stagione, si divide nuovamente e ritorna ad essere un team indipendente. Nel 2009 schiera Yuki Takahashi nella classe MotoGP ed Hiroshi Aoyama e Raffaele De Rosa nella Classe 250. Dal GP di Catalogna una seconda RC212V, nella classe MotoGP, viene affidata a Gábor Talmácsi. Fino alla vittoriosa stagione 2009 di Aoyama, chiusa alla grande con 4 vittorie e il primo posto del mondiale con 261 punti danti allo spagnolo Hector Barberà e all’italiano Marco Simoncelli.