Home

Sfoglia il giornale

 

Maggio

Aprile

 

 

 

giornale delle giudicarie aprile 2014

Traduzioni e Comunicazione

Giovani e comunità locale

Quando un giovane mi chiede di dargli delle ragioni per rimanere in Giudicarie mi sento fra due fuochi: da un lato l’entusiasmo nel decantare le bellezze delle nostre valli, del vivere in mezzo alla natura, della solidarietà che anima le comunità, dall’altra il rammarico di non avere risposte convincenti verso domande che leggo nei suoi occhi legate alla professione, alle possibilità di lavoro, alle opportunità di crescita  personale, di confronto, di scambio. E mentre imperterrito  continuo ad argomentare le ragioni per rimanere, lui mi  elenca le sue motivazioni per andar via: poca innovazione, alta litigiosità, campanilismo sfrenato, troppa gente contro, scarsa capacità propositiva, la percezione che la periferia sarà sempre  penalizzata, la lentezza nelle decisioni  (anni di diatribe per costruire un’opera o un’infrastruttura…..) l’idea di una comunità stanca, appagata, seduta.
Le Giudicarie forse sono tutte queste cose messe insieme; certo un giovane cerca futuro, chiede dinamicità, aspetta proposte mentre dall’altra il mondo degli adulti è troppo spesso chiuso nella difesa di quello che ha, nella gestione di ciò che è riuscito a costruire, del piccolo o grande potere che riesce a gestire. 

Leggi tutto...
 
Donati, un “darzese” in Serie A

Calcio/ Il personaggio
Donati, un “darzese” in Serie A
19 anni, centrocampista della Primavera della Sampdoria, già due panchine nella massima serie


Sognando Cassano, così si potrebbe cominciare un pezzo dedicato ad un giovane che gioca nel campionato Primavera con la maglia blucerchiata della Sampdoria. Però se si parla di un ragazzo che, a nemmeno diciannove anni, ha già passato con il fuoriclasse barese e gli altri campioni allenati da Walter Mazzarri il ritiro estivo a Moena, e con la prima squadra è anche andato in panchina al “Friuli” di Udine in Coppa Italia ed addirittura a San Siro contro l’Inter in campionato lo scorso 25 gennaio, più che come sogno, la Serie A si può tranquillamente fissarla come obiettivo.

Leggi tutto...
 
I 200 anni di Andreas Hofer

Rievocazioni storiche a Fiavè
I 200 anni di Andreas Hofer
Sabato 14 marzo la presentazione del libro di Graziano Riccadonna al Museo delle Palafitte

Andreas Hofer, eroe patriota tirolese, nato a San Leonardo in Passiria il 22 novembre 1767; un personaggio tornato di estrema attualità soprattutto per l’imminente bicentenario del celeberrimo quanto tragico “Anno Nove”, teatro della rivolta antibavarese e antinapoleonica che insanguinò la regione che va da Borghetto a Kufstein.

Leggi tutto...
 
Più politica estera e di sicurezza nell’Unione Europea

Già De Gasperi ribadiva l’esigenza di avere una Comunità di Difesa Europea. Oggi è sempre più una necessità
Più politica estera e di sicurezza nell’Unione Europea
L’esigenza di una politica estera e di sicurezza dell’Unione Europea è stata presente nel processo di integrazione europea fin dai suoi primi passi.
Lo Statista trentino Padre d’Europa Alcide De Gasperi ne fu fra i più ferventi promotori.
Egli sostenne fino alla morte la necessità di avere una Comunità Europea di Difesa. Il Trattato che la prevedeva, dopo essere stato firmato nel 1952 dai sei governi che allora formavano la Comunità europea del Carbone e dell’Acciaio, ebbe purtroppo una infelice fine dopo il voto negativo dell’Assemblea Nazionale francese alla fine di agosto del 1954.

Leggi tutto...
 
La poetica del Disincanto

Intervista a Matteo Tuveri*
La poetica del Disincanto
A Madonna di Campiglio rievocata la figura di Sissi durante le celebrazioni del Carnevale Asburgico

Elisabetta d’Austria viene rivisitata, rivista e riconfermata come donna del secolo. Le considerazioni dello scrittore e saggista Matteo Tuveri aprono nuove prospettive critiche su un personaggio tanto amato riscoprendo e valorizzando la figura di una donna che ha saputo, per caso e per volontà, portare l’immortalità alla propria immagine e alla quale Campiglio dedica il suo carnevale.

Leggi tutto...
 
Un turismo per i giovani

Presentato il progetto della neonata associazione “Orizzontegiovani”
Un turismo per i giovani
Prevista anche la costruzione di un campus-villaggio a Pelugo

È stata presentato sabato 28 febbraio, presso la sala incontri del Centro scolastico di Darè, l’iniziativa del “Distretto turistico culturale giovanile delle Giudicarie” ideata dalla neonata associazione “Orizzontegiovani” presieduta da Tiziano Salvarerra e costituita da un consiglio direttivo del quale fanno parte sette membri in rappresentanza di altrettanti soggetti fondatori della nuova entità. Si tratta di: Mariagrazia Scaglia (Comune di Brione), Federica Demuzio (Comune di Pieve di Bono), Paola Bodio (Comune di Condino), Graziano Ferrari (Comune di Pelugo) Vigilio Nicolini (Consorzio Bim del Chiese), Andrea Schir (associazione di promozione sociale Terre Comuni) e Tiziano Salvaterra (associazione di promozione sociale Artegiovane).

Leggi tutto...
 
L’Avis cerca volontari

Viaggio nelle associazioni
L’Avis cerca volontari
Donare è indolore e consente di salvare altre vite, oltre a monitorare gratuitamente e periodicamente il proprio stato di salute

L’Italia ha bisogno di sangue e anche il Trentino – solitamente terra di solidarietà – non fa eccezioni. E’ questo il grido d’allarme lanciato dall’Avis trentino, e la situazione è di emergenza, tanto che nel corso del corrente anno il Centro trasfusionale e di immunoematologia dell’ospedale Santa Chiara di Trento è stato costretto ad attivare raccolte straordinarie di sangue per reintegrare le scorte. Un sempre maggiore ricorso alle cure ematiche negli ultimi anni, nuove specializzazioni e tecniche di operazione chirurgica, interventi sempre più particolari ed ecco che cresce la domanda di sangue, ad un ritmo maggiore di quanto, al contempo, cresca l’offerta.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 91 92 93 94 95 96 Succ. > Fine >>

Pagina 92 di 96