Home

Sfoglia il giornale

 

Maggio

Aprile

 

 

 

giornale delle giudicarie aprile 2014

Traduzioni e Comunicazione

Rurali trentine, sistema solido e compatto

Il contesto in cui operano le banche è radicalmente mutato. Negli ultimi anni il settore bancario italiano ha dovuto fronteggiare diverse sfide, a cui non è rimasto estraneo nemmeno il credito cooperativo. Anzi, negli ultimi mesi è diventato uno degli istituti su cui maggiormente si concentra la discussione a livello nazionale, sia in ambito politico che economico.

Leggi tutto...
 
Dal Golf... alla poltrona di primo cittadino

Gente Comune  è la lista che il 15 novembre ha vinto sul filo di lana la competizione elettorale a Caderzone Terme. 16 voti in più che hanno consegnato alla storica “opposizione” il compito di dirigere il nuovo mandato, con Marcello Mosca per la prima volta nel ruolo di Sindaco.

Leggi tutto...
 
Comuni, arrivano i commissari

Con delibera del 30 dicembre la Giunta provinciale ha nominato ufficialmente i 17 commissari che “traghetteranno” i nuovi comuni nati dalle fusioni di questa estate verso le elezioni del maggio 2016. Di questi, sono ben 7 quelli giudicariesi e nel novero dei commissari straordinari vi sono alcuni nomi noti come è anche logico, visto che solitamente questa figura viene individuata in ex-sindaci.

Leggi tutto...
 
Buon anno all’Italia del.....

Nell’attesa della pensione, dell’accantonamento, il vostro Saltaro, residuo di un passato glorioso, fatto di eroismo, lavoro e valori atavici, s’è ritirato nei suoi anfratti sulle cime del Brenta a meditare. Ormai, quanto prima lascerà il campo a giovani rampanti, armati di telefonino, smartphone, telecamere e mille altre diavolerie. Roba moderna per un mondo moderno, roba bislacca per un mondo bislacco. Mezzo orbo come sono, sono stato giudicato inabile per continuare il mio lavoro di custode sincero delle nostre virtù e della nostra terra. Anche perché la terra non è più nostra e le nostre virtù stanno esaurendosi, colonizzati dalla città e indifferenti ad ogni richiamo alle prodezze del passato. 

Leggi tutto...
 
Apsp, il 2016 sarà l’anno della centralizzazione?

 

Il comparto sanitario trentino è sotto riforma, comprese le Aziende Pubbliche di Servizi alla Persona, cioè le case di riposo. Le ultime novità in materia dicono che non è stata messa in bilancio provinciale 2016 la riforma ipotizzata dall’assessorato, quindi qualche tempo ancora per una definizione esatta della riorganizzazione è previsto. 

Leggi tutto...
 
Riassetto delle case di riposo. Ne vale davvero la pena?

 

L’assessorato alla sanità provinciale ha presentato un disegno generale della fusione delle Rsa, senza entrare nei dettagli del funzionamento e dei costi. A farlo, invece, con una posizione molto critica, è stata invece Upipa, l’Unione Provinciale Istituzioni per l’Assistenza. Loro hanno provato a mettere i numeri a fianco alle azioni previste dagli accorpamenti proposti dall’assessorato, basandosi su aziende analoghe provinciali e sui costi, sulla governance e l’organizzazione attuale del sistema. 

Leggi tutto...
 
Partiti di maggioranza: sale la febbre da congresso

È inverno, ma la temperatura politica del gennaio trentino si annuncia piuttosto alta. In programma, nel cartellone delle prime settimane del 2016 ci sono infatti i congressi dei tre partiti che compongono la maggioranza di governo provinciale, Unione per il Trentino, Patt e Partito Democratico.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 96